Correre su strada, spiaggia e deserto!

 

 

 

 

Martedì, Novembre 29, 2022

Gran Canaria Maratona e Mezza Maratona

 

Grande prestazione degli atleti caboverdiani  alla  " Gran Canaria Maratona e Mezza Maratona" prova internazionale

svoltasi domenica  Gennaio 2015  a Las Palmas.

 



PODIO NELLA MEZZA MARATONA PER NELSON NEVES CRUZ GIUNTO 3° IN 1H06:29
Mezza maratona uomini
1º Jose Carlos Cabrera - 1h04:32
2º Pablo Bazaga -          1h04:46
3º Nelson Neves Cruz -   1h06:29 CV
12º Elidio Freire              1h12:58 CV

4° POSTO ASSOLUTO NELLA MARATONA PER ADILSON SPENCER VARELA in 2h27:10(migliorato il suo personale di 2h31:00)
Maratona
1º  Pahris Kiman      2h14:39
2º  Julius Korir         2h14:56
3º  Joseph Collins    2h22:51
4º  Adilson Spencer  2h27:10 CV
8º  Danilson Pereira  2h33:22 CV
15ºAntonio Andrade  2h39:22 CV
21ºAricson Gomes   2h44:24  CV

4° e 5° POSTO ASSOLUTO PER LE DUE RAGAZZE SONIA MARIA  LOPES e CRISOLINA RODRIGUES IN 1h23:17 1h24:25
Mezza Maratona Femminile

1º Daniela Rye            1h18:20
2º Patricia Diaz Perea  1h20:45
3º Tamara Rodriguez    1h21:50
4º Sonia Maria Lopes   1h23:17 CV
5º Crisolita Rodrigues   1h24:25 CV

Boavista Marathon

Club

Clic per : Statistica DUV

Piergiorgio Scaramelli - Atacama

Piergiorgio Scaramelli - Toscano esperto ultramaratoneta, vive a Boa Vista ed è l’ideatore della “Boa Vista Ultramarathon”, gara in linea di 150km che dal 2000 si svolge sull’isola capoverdiana

 

Leggi Curriculum

 

 

News

Prossimi impegni 2022

 

PROSSIMI IMPEGNI   CAPO  VERDE  2022

Leggi tutto...

2021 - Boa Vista Ultratrail in solitaria Bistari Onlus

 

 

L’Avventura è finita!

 

Volevo ringraziare tutti, indistintamente, per avermi seguito e supportato, con calore e

affetto, lungo tutti 150 km del meraviglioso e suggestivo percorso della @Boa Vista Ultra Trail.

Nel contempo volevo scusarmi per essermi fatto vivo solo dopo 4 giorni dal termine dell’avventura, ma come potete ben immaginare, vista la mia giovane età, i tempi di recupero fisico sono stati un poco lunghi. Sono arrivato piegato in due e per raddrizzarmi mi ci sono voluti 3 giorni di cure e massaggi, e comunque ancora oggi ho un assetto strano tipo “ Torre di Pisa”.

E’ stata emozionante questa 150 km, ed alla partenza, e per molti km, addirittura esaltante, tant’è che mi sono messo a correre più che camminare, come un ragazzino! Forse un po’ troppo veloce. Ma le sensazioni erano buone, le condizioni meteo ideali, di giorno e di notte (una luna quasi piena, brillante e sorridente), ed il terreno mi era familiare.

Momenti difficili si sono alternati ad altri più facili, frazioni dolorose ad altre meno, in questo divenire che è “la legge” delle ultra, l’importante è gestire i momenti e mantenere la testa sempre concentrata nell’obiettivo finale.

 

Leggi tutto...
We use cookies

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.